Anche la Under 17 inizia a dare segnali di risveglio, che lasciano ben sperare per il futuro.

Anche la Under 17 inizia a dare segnali di risveglio, che lasciano ben sperare per il futuro.

Terzo tempo Tivoli-Fiumicino I ragazzi tiburtini all

Tivoli, Domenica 1 marzo 09

Partita casalinga contro il Rugby Fiumicino per la Under 17 di mister Cerquatti. Sono numerose le assenze tra le file degli amaranto blu, spiccano quelle del mediano di mischia Di Bartolo e dell’apertura Bonansingo (oltre quelle dei lungodegenti Altamura e D’Antimi), ma il Tivoli inizia subito la partita in maniera gagliarda, tenendo bene il campo ed essendo protagonista di ottime azioni del buon pacchetto di mischia. Nonostante l’agonismo messo in campo, il Fiumicino riesce a passare verso la metà del primo tempo sfruttando un errore in chiusura della trequarti tiburtina, segnando così la prima meta.

I padroni di casa non mollano e anzi ci provano più volte a bucare la difesa nel tentativo di arrivare in meta, ma in due occasioni l’arbitro vede la palla non schiacciata oltre la linea di meta e quindi annulla i tentativi.

Risultato della prima frazione di gara è di 7-0 per il Fiumicino.

Ripresa che inizia con il ritorno in campo veemente del Tivoli Rugby che vuole rimontare lo svantaggio. I ragazzi tiburtini sono protagonisti di un notevole sforzo nel tentativo di avvicinarsi all’area di meta avversaria, ma privi della necessaria lucidità per concludere l’azione offensiva.

Ci si mette anche la sfortuna e altri due tentativi di schiacciare in meta l’ovale con la forza della mischia, vengono ritenuti dal direttore di gara Guarnieri come non validi.

L’estremo sforzo porta i quindici tiburtini a sbilanciarsi ed a subire la seconda meta frutto di un errato ripiegamento: 0-12 per gli ospiti.

Da lì in poi il Tivoli cambia volto, iniziando a gettare il cuore oltre l’ostacolo nel tentativo di rimonta.

Dopo un’ottima e prolungata azione degli avanti, sull’asse Giannella – Blasimme- Serratore, l’ovale viene schiacciato in meta da Benedetti. Questa volta è valida: 7-12. I tiburtini ci credono e continuano nel loro lavoro di penetrazione sfruttando sempre la potenza del pacchetto di mischia.

E’ un susseguirsi di emozioni: alla meta avversaria risponde capitan Amici che trasforma la seconda meta tiburtina per il provvisorio 12-17.

Sale la tensione e quando mancano 7 minuti al termine della gara gli animi iniziano a scaldarsi, a farne le spese è la squadra di casa che cade nelle provocazioni avversarie finendo col disunirsi e subendo due mete negli ultimi cinque minuti di gara .

C’è da registrare un grosso passo in avanti per i ragazzi di mister Cerquatti, soprattutto se si considera che il gruppo è formato per gran parte da ragazzi che hanno iniziato a praticare questo sport da pochi mesi mentre le formazioni avversarie hanno alle spalle molta più esperienza. Si cresce con l’andare del tempo e le sconfitte, pur essendo amare, sono un ottimo insegnamento per riuscire a diventare più grandi.

Formazione Tivoli Rugby:

Facioni; Sciarra, Teodori, Colanera, Lisi ( 45’ Piervenanzi); Lenzi; Amici; Blasimme, Mancini, Brizi; Benedetti, Serratore; Giannella, Rossi, Parmegiani. All. Cerquatti

zp8497586rq
AdminTivoliRugby2013

I commenti sono chiusi