FRASCATI VS TIVOLI 17 A 14

FRASCATI VS TIVOLI 17 A 14

Bella sfida ieri, sabato 2 aprile, in quel di Cocciano, tra un Frascati in splendore in onore del coach Angeli, e un Tivoli che deve mantenere la concentrazione, nonostante un campionato oramai nelle mani del Civitavecchia. Civitavecchia che avrebbe potuto solo perderlo questo campionato, almeno fino a prima di questo incontro, chiuso con 3 mete a 2 a favore del Frascati.
La cronaca: solita bella Tivoli che parte e conquista campo, il Frascati cerca di contenere e di ripartire con i suoi agilissimi trequarti. Nella prima mezz’ora non si muove il tabellino, la predominanza del Tivoli è sterile, all’improvviso il trequarti ala del Frascati recupera una palla nelle sua metà campo, elude due placcaggi, la sua velocità impedisce alla nostra difesa di abbozzare una chiusura decisiva, e depone la palla al centro dei pali. La successiva trasformazione fissa il risultato sul 7 a 0 per Frascati.
Il Tivoli non si perde di animo, la volontà non manca, e prima che la metà gara venga conclusa dall’arbitro Carrera, in un’azione di maul del pacchetto di mischia, Carlo Donadio va in meta, calcio di Nico tra i pali, e risultato al termine del primo tempo sul 7 a 7.
Passano pochi minuti del secondo tempo, e il Frascati riesce, sempre grazie alla sua agilità sui trequarti, a trovare la seconda meta, nonostante l’estremo tentativo di un buon Lorenzo Poggi al suo rientro (o lo possiamo chiamare ingresso??) di placcaggio, andato a buon fine ma solo dopo la linea di meta. La meta non viene trasformata, il risultato passa sul 12 a 7 per Frascati.
Solito copione, Tivoli che, grazie ad un forte pacchetto di mischia (probabilmente il più forte del campionato, sicuramente all’altezza di quello del Civitavecchia), riprende imperterrito a spingere i frascatani nella loro area dei 22, Tivoli che potrebbe avere delle occasioni di piazzare tra i pali, ma la voglia di andare in meta ha il sopravvento, e dopo un

paio di occasioni sprecate, finalmente con una palla giocata velocemente, Giulio Nobili riesce a deporre i meta, Nico a trasformate, portando il risultato a favore del Tivoli per 14 a 12.
La partita sembra, a quel punto, saldamente in mano ai blaugrana tiburtini ma, causa una serie di errori dovuti alla mancanza di lucidità per stanchezza, a circa 1 minuto dalla fine, il Frascati ottiene la meta del sorpasso che, anche senza la necessità di trasformazione, regala loro la vittoria sul match, chiuso sul risultato di 17 a 14.
Probabilmente con una più attenta gestione della palla, a circa due minuti dalla fine e nell’area dei 5 metri del Frascati, si sarebbe potuto mantenere il possesso del pallone, anche senza necessariamente trovare la meta, fatto sta che un fallo fischiato dall’arbitro ha concesso quella ripartenza che ci è stata fatale e che ha messo nella mani frascatane il colpo del ko. La successiva giocata del Tivoli, nonostante aver recuperato la palla sul calcio di ripartenza del gioco, non ha prodotti gli effetti desiderati, Nico tenta un disperato quanto inconcludente drop che chiude definitivamente la partita.
Partita giocata all’altezza, si sarebbe potuta vincere, il Frascati ha messo il suo meglio in campo onorando l’incontro, ma gli errori finali sono stati fatali, e quindi vittoria meritata degli avversari che hanno saputo approfittare al meglio delle opportunità che gli abbiamo concesso.
Ora ci resta l’ultimo capitolo di questo campionato che possiamo definire molto bello e fruttuoso per la Tivoli Rugby, nonostante un pizzico di rammarico perché avremmo potuto ambire anche al primo posto, evitando alcuni errori di percorso che certo non possono essere attribuiti a questi ultimi incontri.
Invito tutti la prossima domenica a venire a salutare la Tivoli Rugby nel suo ultimo impegno casalingo e del torneo 2010/2011 contro il Fiumicino, 10 aprile, ore 15:30.
dandi

zp8497586rq
AdminTivoliRugby2013

I commenti sono chiusi