Rugbisti in rosa

Rugbisti in rosa

Rugbisti in rosa contro il femminicidio e la discriminazione, iniziativa speciale della Tivoli Rugby nel turno domenicale di campionato che è coinciso con l’8 marzo. Le aquile tiburtine, in occasione della festa della donna, hanno sfoggiato una maglia d’eccezione per lanciare un importante messaggio: “Gioca contro ogni forma di violenza e discriminazione”.
“Per sottolineare l’importanza di questa festa e di questa iniziativa – ha spiegato il mister Alberto Bitocchi – abbiamo voluto con noi nel saluto prima dell’inizio della gara anche la formazione femminile. Per noi era importante lanciare, anche insieme all’associazione 8 Marzo, un messaggio contro la violenza e la discriminazione”.
“Questa iniziativa – ha aggiunto il presidente della Tivoli Rugby, Maurizio Piervenanzi – è partita dai nostri ragazzi e dall’incontro con l’associazione 8 Marzo. Abbiamo voluto dare un segnale e questo messaggio si sposta con il lavoro che già facciamo a sostegno alle persone che hanno bisogno. E’ stata un’iniziativa molto bella per poter esprimere, nei fatti, questa attenzione e la nostra vicinanza alle donne e a chi subisce violenza e discriminazione”.
Un progetto, quello della lotta alla violenza, che potrebbe non limitarsi al campo da rugby ma sbarcare nelle scuole: “Stiamo cercando di organizzare insieme ad Andrea Giocondi, che parte dell’osservatorio Nazionale Bullismo e Doping, di fare un seminario nelle scuole per portare il nostro contributo contro il bullismo”.
rugby

rugby2

AdminTivoliRugby2013

I commenti sono chiusi