“Rugby, passione italiana”

“Rugby, passione italiana”

Un mini-documentario di quattro minuti, la sfida organizzativa che ha portato l’RBS 6 Nazioni allo Stadio Olimpico, l’entusiasmo del pubblico per l’Italrugby, uno strumento di promozione di cui tutto il movimento potrà avvalersi per divulgare lo spor

t nel Paese.

La Federazione Italiana Rugby, in collaborazione con Irida Produzioni S.r.L., ha pubblicato oggi “Rugby, passione italiana”, un filmato che si prefigge di raccontare – sinteticamente ma, al tempo stesso, in modo approfondito – tutti i retroscena che hanno portato lo Stadio Olimpico di Roma ad accogliere oltre centoventicinquemila spettatori durante i due incontri interni della Nazionale nell’RBS 6 Nazioni 2012, con il suggestivo Terzo Tempo Peroni Village allestito nell’inimitabile contesto dello Stadio dei Marmi ad impreziosire ulteriormente un appuntamento già di per se unico come il 6 Nazioni a Roma.

Il filmato e le musiche che lo accompagnano, con produzione ed arrangiamenti sviluppati da FIR in sinergia con Irida Produzioni S.r.L., saranno da oggi disponibili su tutte le piattaforme web della Federazione a partire dal sito ufficiale (www.federugby.it), al canale Youtube (www.youtube.com/fedrugby) passando per la sempre più frequentata pagina Facebook (www.facebook.com/federugby).

Ma, soprattutto, “Rugby, passione italiana” sarà a disposizione di tutte le realtà del panorama rugbistico italiano che vorranno utilizzarlo per promuovere il rugby su tutto il territorio nazionale: “L’ultima edizione del 6 Nazioni – ha dichiarato il Presidente della FIR, Giancarlo Dondi – ha rappresentato per la nostra Federazione uno dei più importanti momenti di crescita dell’ultimo decennio. Abbiamo dato dimostrazione di efficacia e di capacità organizzative, riscosso consensi importanti presso i nostri partner internazionali e nel panorama sportivo del nostro Paese. non vuole essere solo la celebrazione del Torneo appena trascorso ma, più di ogni altra cosa, vuole rappresentare un mezzo di alto profilo che la FIR è felice di offrire a tutte le componenti del movimento che ogni giorno lavorano per lo sviluppo del rugby in Italia”.

AdminTivoliRugby2013

I commenti sono chiusi